Una ricetta light dopo le feste…

Le vacanze ci hanno lasciato tanti bei ricordi e forse anche qualche chilo di troppo…per tornare in forma in vista dell’estate vi consigliamo, oltre all’attività fisica regolare, anche una buona e sana alimentazione: mangiare un po’ di tutto senza esagerare.
Oggi, nella nostra rubrica, vi proponiamo una ricetta buona e leggera, che piacerà a grandi e piccini: Le polpette di verdure.

Ingredienti per circa 24 polpette:
Patate 350
Carote 160 g
Fagiolini 160 g
Zucchine 150 g
Porri 70 g
Parmigiano reggiano 100 g
Uova medie 2
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo 1 ciuffo
Olio extravergine d’oliva q.b.
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Per impanare:
Pangrattato 40 g
Uova medie 1

Per friggere:
Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione:
Per preparare le polpette di verdure, per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda salata e immergetevi le patate dopo averle accuratamente lavate. Cuocetele a lungo, per 35-40 minuti, poi pelatele ancora calde, schiacciatele con lo schiacciapatate e ponetele in una ciotola capiente.
Passate poi alle altre verdure: per prima cosa lavatele. Tagliate quindi il porro a rondelline, le carote a dadini di mezzo centimetro e i fagiolini a piccoli tocchetti.
Tagliate anche le zucchine a dadini come le carote ed infine tritate finemente il prezzemolo. Mettete sul fuoco un tegame capiente, ponetevi l’olio e lo spicchio d’aglio sbucciato.Appena l’olio si sarà insaporito, rimuovete l’aglio e versate i porri. Fate andare per un paio di minuti, poi unite le carote e dopo ancora un minuto i fagiolini.
Infine aggiungete le zucchine, salate, pepate e fate cuocere per circa 10 minuti, facendo in modo che le verdure rimangano leggermente croccanti (se in cottura dovessero asciugarsi eccessivamente, potete allungarle con un paio di cucchiai di acqua).
Quando le verdure sono pronte, mescolate bene  e lasciate intiepidire. Prendete ora le patate schiacciate e aggiungete nella stessa ciotola: il formaggio grattugiato, le uova leggermente sbattute, il sale, il pepe e la noce moscata. Unite anche le verdure ormai tiepide e il prezzemolo tritato.
Amalgamate bene per ottenere un composto dalla consistenza giusta per essere lavorato. Inumiditevi le dita e formate le polpette prendendo di volta in volta circa 50-55 g di composto.
Disponete sul piano da lavoro una vaschetta con un uovo sbattuto e un vassoio con il pangrattato. Immergete ciascuna polpetta prima nell’uovo e poi nel pangrattato.Procedete a formare polpette fino ad esaurire l’impasto.
Friggete poi le polpette in abbondante olio di arachidi, preriscaldato a 180°, girandole delicatamente su entrambi i lati fino alla doratura. Scolate le polpette e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente prima di gustarle.
Le polpette di verdure vanno mangiate appena fatte, tuttavia se avete utilizzato tutti ingredienti freschi è possibile congelarle da crude e poi friggerle direttamente senza prima decongelarle. 

Buon appetito!

 
  • 29 Aprile 2019

Comments are closed.