Non tenete i bambini chiusi in casa.

Durante questi giorni di chiusura delle scuole, se avete la possibilità portate i vostri figli a fare passeggiate all’aria aperta, evitado ovviamente il contatto ravvicinato con altri bambini. Rendere i bambini partecipi e collaborativi è importante: ricordate ai bambini le norme igieniche da seguire.

“Il coronavirus è una malattia a bassa aggressività, soprattutto nei bambini: sarei più pre occupato da un meningococco o da un morbillo non vaccinato in un asilo”: così Elio Castagnola, responsabile del reparto di malattie infettive dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini ha smentito alcune fake news riguardo al nuovo Sars-Cov-2 e i bambini: “Non teneteli chiusi in casa: l’aria aperta non può fare che bene. Capisco la preoccupazione ma non facciamoci prendere dal panico”.

Mentre il numero dei contagiati aumenta, sono stati accertati anche 4 casi di minori che hanno contratto il coronavirus. Provengono tutti dalla Lombardia e sono una bimba di 4 anni, due bambini di 10 anni e un ragazzo di 15. Le condizioni di salute di tutti quanti sembrano buone: due di loro sono già stati dimessi. 

 
  • 9 Marzo 2020

Comments are closed.