Il cibo che aiuta il nostro sistema immunitario

Cibo e salute viaggiano molto spesso di pari passo, ecco perché il rapporto diretto con il cibo che mangiamo e la risposta immunitaria è studiata in particolare da una branca della medicina chiamata immunonutrizione.
Quali cibi possono aiutarci a rinforzare il nostro sistema immunitario e quindi a prevenire le malattie? A tutte le età i probiotici contribuiscono in modo significativo alla salute e al benessere dell’organismo. Aiutano a prevenire allergie, infiammazioni intestinali di varia natura e alterazioni immunitarie associate a obesità e invecchiamento e ne migliorano il trattamento. Il cibo sano è un grande alleato al mantenimento della nostra salute. L’acido ascorbico, detta anche vitamina C, è senz’altro il nutriente di maggior interesse per il sistema immunitario. Le vitamine per le quali sono state raccolte prove di un’azione utile sul piano delle difese immunitarie sono soprattutto la C, la A, la E, la D, la B6, la B9 (l’acido folico, la cui integrazione è fortemente raccomandata in gravidanza) e la B12; tra i microelementi sono, invece, risultati vantaggiosi lo zinco, il selenio, il ferro e il rame. Più precisamente, le vitamine A, C, E, insieme allo zinco supportano la funzione barriera della pelle. Alimenti ricchi di arginina, acidi grassi omega-3, ad esempio il pesce azzurro, sono molto importanti.
Attenzione anche al cibo spazzatura (ovvero alimenti ipercalorici e ricchi di grassi) aumenta il rischio di sviluppare le malattie cardiovascolari e alcune forme di cancro.
Il consumo di alimenti ad alto contenuto calorico, ricchi di grassi e zuccheri, produce una risposta immunitaria che può durare sino a 6-8 ore dopo il pasto. Associando a questi cibi verdura, frutta o bevande di origine vegetale può tuttavia ridurre i livelli di stress per l’organismo.
Le vitamine e gli oligoelementi sono essenziali per la regolazione di alcune funzioni vitali dell’organismo e ad ogni età influiscono sulla modulazione della funzione immunitaria, rafforzando i meccanismi di prevenzione dei processi infettivi.

 
  • 11 Maggio 2020

Comments are closed.