Come insegnare l’ordine ai bambini.

Non è mai troppo presto per imparare, soprattutto se si tratta di buone abitudini. Che sia a casa da solo, o al parco giochi con altri bambini, bisogna sempre insegnare a tenere in ordine e avere cura delle proprie cose.

E’ importante fare insieme al proprio figlio e iniziare per primi a dare il buon esempio, in modo che riodinare diventi una routine. Si può iniziare già dai primi mesi di vita, quando il bambino sta seduto da solo.

Tale abitudine dev’essere considerata parte integrante del tempo passato con nostro figlio, è importante non mettere fretta al bambino, ma dagli tutto il tempo necessario per fare le cose fatte bene.

Il metodo Montessori, ci può essere d’aiuto sotto questo aspetto: in particolare offre spunti interessanti per quanto riguarda la disposizione del materiale.

E’ consigliato riservare cassetti bassi, a misura di bambino, e ceste in cui suddividere giochi per categorie, è invece sconsigliato utilizzare grandi cestoni in cui buttare tutti i giochi indistintamente, perché se è vero che così si fa prima, è anche vero che il bambino farà fatica ritrovare quel particolare gioco e difficilmente accetterà di riporre un oggetto cui tiene in un cesto insieme ad altro meno interessante. 

Si può disegnare o applicare insieme al bambino un’immagine che richiami il contenuto del particolare cassetto o cesto, per suggerire come riporre i propri giochi o vestiti.

Quando il bambino diventa più grande, può capitare che alla richiesta da parte dei genitori di mettere in ordine, si assistano a veri e propri capricci. In questo caso non è necessario alzare la voce o insistere inutilmente, ma aspettare che il bambino si calmi e lo riponga al posto giusto.

L’ordine in cameretta è molto importante, e per fare ciò occorre anche adottare piccoli stratagemmi per incuriosire e rendere partecipe il bambino, suddividere i propri giochi in squadre ecc.

Adottare la regola del ”fuori uno dentro l’altro può essere di grande aiutoossia quando si tira fuori un gioco l’altro si mette a posto.

Anche insegnare l’ordine in cucina e in bagno è importante, collaborare e aiutare la mamma nelle faccende di casa è importante anche per aumentare il grado di fiducia in se stessi e senso di collaborazione verso gli altri.

 
  • 25 Febbraio 2019

Comments are closed.