Speciale Scuola: Sono iniziati i compiti per casa!

E’ ormai iniziata la scuola da qualche giorno e con essa anche i compiti per casa!
Molto spesso noi genitori ci troviamo a dover fare i conti con capricci e rifiuti quando si tratta di doverli fare.
Vediamo insieme semplici, ma efficaci trucchi da poter adottare in queste situazioni.
Innanzitutto avere un piano di studio organizzato e creare insieme un programma di svolgimento compiti, può essere un’ottima base d’inizio per qualsiasi studente.
L’ambiente dove si svolgono i compiti dovrebbe essere tranquillo e avere poche distrazioni comprese quelle tecnologiche.
Le soste sono importanti e indispensabili quando il carico di studio diventa maggiore, ma anche per i bambini più piccoli, come il momento della merenda e del gioco.
Cercate di dare il buon esempio in prima persona: evitate di fare i compiti al posto loro, ma stategli accanto facendo se possibile qualcosa di simile, ad esempio leggere un libro se anche loro stanno leggendo, non usare il cellulare quando stanno svolgendo i compiti per evitare di distrarli.
I risultati a scuola sono molto importanti, ma non sono tutto. Quando un bambino prende un brutto voto, non dovrete sgridarlo o punirlo, ma semplicemente incoraggiarlo a fare di meglio.
E’ importante congratularsi con i propri figli affinchè siano motivati ed evitare di corromperli in ogni caso.
Fate in modo che siano responsabili delle proprie azioni, senza giustificarli al posto loro.
Fatevi coinvolgere, ma non eccessivamente, altrimenti c’è il rischio che non imparino niente e che abbiano sempre bisogno di voi per andare avanti o se ne approfittino.
Infine, cercate, utilizzando un po’ di fantasia, di rendere lo studio stimolante e interessante.

 
  • 24 settembre 2018

Comments are closed.